sabato 25 gennaio 2014

# 46


Non so cosa mi stia accadendo, sto sprofondando sempre più in una voragine di tristezza e apatia complete.


Oggi, dopo eoni di pioggia, è una bella giornata. Volevo uscire, giuro. Lo volevo davvero. Anche C. era d'accordo, sebbene quando usciamo da soli torniamo relativamente presto.
Ma ora non voglio più, vorrei solo raggomitolarmi sul letto e rimanere in posizione fetale per sempre.


Ero intenzionata a scrivere un messaggio sul mio profilo, per reclutare qualcuno per una birra.
L'ho scritto e riscritto decine di volte, ma non ho il coraggio di cliccare pubblica.
Ho il terrore che qualcuno si proponga e che debba incontrare gente.
Questa cosa mi sta sfuggendo dalle mani, sto degenerando.


Mi sento sola e non faccio altro che peggiorare le cose, allontanando ogni possibilità di contatto umano.
Perché non voglio far preoccupare nessuno, non voglio apparire davanti agli altri depressa, non voglio avere domande e non voglio sfogarmi, parlare, rischiare di lasciarmi andare.


E allora nulla, rimango qui a piangermi addosso e vomitare tristezza, sperando di consumarmi al più presto.




Moony

venerdì 24 gennaio 2014

# 45 Bonjour, tristesse

[53,2]


Il peso continua a scendere, sono un po' sorpresa perché è stato in stallo per molto tempo e avevo perso le speranze.
Sento le creste iliache più definite sotto le dita, le braccia non sono più piene di grasso, la pancia si sta sgonfiando...
Ma non basta.
3 kg al primo obiettivo, poi forse sarò contenta.


Ieri mi ha "aiutata" a non mangiare una bella crisi depressiva delle mie, non stavo così male da tempo. E non capisco neanche il perché, porca paletta.
Io non voglio essere depressa, non voglio crogiolarmi nella sofferenza. Voglio avere una vita normale, per quanto normale possa essere con tutte le psicosi che mi porto dietro...
Perché non mi dà una botta la crisi maniacale? Preferisco quella, almeno divento euforica e creativa!
Va beh.


Oggi son completamente sola a casa, mi sono alzata mezz'ora fa perché non avevo voglia di far nulla. Sarei rimasta a letto, se non dovessi studiare.


La mamma non lo dava a vedere, ma era molto preoccupata quando abbiamo parlato al telefono. Mi sente sempre fiacca e triste e mi chiede anche se sto mangiando abbastanza... Non le parlo più della dieta, non parlo più della dieta con nessuno.
Devono pensare che me ne frego, che non sono a dieta, che vivo normalmente il mio rapporto col cibo così non mi tartassano di domande.
E' passato il momento in cui avevo bisogno di parlarne e sfogarmi e mi serviva una spalla su cui piangere, perché più scendo, più sento che qualcosa dentro di me si sta deformando e lo so che non è buono, ma non mi interessa.


Moony

giovedì 23 gennaio 2014

# 44

[53,6]

Finalmente! Ci ho messo 3 settimane per recuperare il peso che avevo prima della partenza per le vacanze.
Ma ora ci sono di nuovo e mi sento soddisfatta.
Ho ricominciato con la HSGD, anzi dire ricominciato non è esatto.
Più che altro, mi viene automatico rimanere in quel range di calorie giornaliere ormai.

Ieri il mio umore è andato peggiorando lungo tutto il giorno. La mattina stavo così così, il pomeriggio ho avuto una crisi depressiva abbastanza intensa, scoppiando a piangere dal nulla e desiderando smettere di far tutto, rimanere rannicchiata sotto la coperta per il resto della vita pensando solo a respirare ed estraniarmi dal mondo, scomparendo.
La sera, dopo secoli, ho scritto anche una poesia che penso rappresenti bene la situazione in cui mi trovo, e forse farebbe rispecchiare nelle parole anche voi.
Non la metto qui però, la metto nel blog privato perché l'ho passata ad un gruppo per la poesia e non vorrei che cercandola sul web arrivassero qui (sì, paranoie infinite). Quindi ECCOLA.

Oggi... Oggi va meglio. Dovrei mettermi a studiare in effetti, ma riesco solo a pensare al mio peso, al cibo che mangio e non mangio, a quello che vorrei fare e non riesco.
Se avessi la forza di volontà che uso per deperire anche per altre cose... Ma devo impegnarmi cazzarola, se passo questi esami maledetti mi farò un bel regalo.

Va beh, un abbraccio.
Moony

martedì 21 gennaio 2014

# 42 Ricominciamo da qui

Ieri ho ripreso in mano il diario alimentare e la mia vita. Devo ancora lavorare sulla forza di volontà, ma ce la si può fare, serve tempo.
Studio, cucino, studio, dormo. Perdo troppo tempo su siti inutili, dovrei tagliare i ponti con fb ma è l'unico modo per stare in contatto con molte persone.
Peccato, mi piacerebbe isolarmi dal mondo completamente per qualche tempo, non vedere né sentire nessuno (a parte il convivente), ma non si può.
Sono a 54,0 di nuovo, finalmente.
Vorrei raccontarvi di più, ma in questo momento ho la testa confusa e ho paura di annoiarvi.
Comunque, eccomi qui.
Sono tornata.
Moony




Sono tornata.
Alis

sabato 18 gennaio 2014

# 41 Assenze

Chiedo scusa per la lunga assenza.
Ragazze mie, mi mancate tanto ma l'università reclama il conto della procrastinazione continua di questi mesi.
E' una sessione impegnativa, ho passato le vacanze a studiare due materie: una non l'ho passata (di nuovo), l'altra per un disguido col prof non l'ho potuta dare (insieme ad altre venti persone).
E quindi ora mi trovo a studiare cinque diverse cose, con appelli che si accavallano, date troppo vicine e programmi troppo estesi.
Il cibo va'... Speravo che l'impegno con lo studio mi avrebbe distratta dal mangiare, con pause troppo ristrette per preparare piatti più elaborati di un'insalata scondita e invece tra stanchezza, svogliatezza e C. che "dovrebbe" stare a dieta ma si ingozza di junk food e cibo d'asporto, a volte mi faccio prendere anche io.
Ma ho deciso di darci un taglio e da domani si torna a regola, senza distrazioni.
Devo riprendere i diari, in quest'ultima settimana son stata negligente e ho smesso di segnarmi cosa mangio.
Che alla fine son sempre le solite quattro cose e se sgarro, salto il pasto successivo.
La nota dolente sono i tagli, ho ripreso a farlo senza neanche accorgermene. e ora ho l'avambraccio martoriato e pieno di cicatrici sottili e rosse, dal gomito fino al polso. Mi riprometto sempre di smettere, ma è come la dipendenza dal fumo: so che fa male, ma mi fa star bene. E alla fine danneggia solo me, non chi mi sta intorno.
Bimbe a voi come va?
Raccontatemi!

Un bacio,
Moony

giovedì 9 gennaio 2014

#41 Blog privato e facebook

Rieccomi qui, le vacanze son finite e si torna a studiare, a casuccia fuori sede. 
Mi porto un "bel bagaglio", di 2 kg in più. In pratica sono tornata al peso di novembre, due mesi buttati al vento. E vabbeh, li riperderò.
La settimana prossima ho due esami, quindi niente tregua, si studia a rotta di collo.

A voi come sono andate le festività? Spero bene!
Comunque, per le ragazze che non riescono ad accedere al blog privato (http://teacannellaecardamomo.blogspot.it/), se mi avete già lasciato la mail controllate nella vostra posta se c'è l'invito, altrimenti rilasciatemela qui sotto e vi inviterò di nuovo.
Per facebook, vi ricordo il mio profilo ---> https://www.facebook.com/moony.wings.14?fref=ts 
Se mi aggiungete, mandatemi un mp per dirmi che siete di blogspot, così vi aggiungo al gruppo su fb :)

Un abbraccio,
Lily